aprile 30, 2017

PRESENTAZIONE

Suzuki Accordion Project

- DOCENTE FONDATORE: ELENA ENRICO -

Secondo i principi della metodologia del M° S.Suzuki, il percorso didattico si basa sulla pratica immediata dello strumento utilizzando la naturale capacità e volontà del bambino di sperimentare. Approvato nel 2012 dall’ESA (European Suzuki Association) e frutto di una profonda ricerca didattica che da quarant’anni svolge l’autrice sull’educazione musicale nella prima infanzia, Suzuki Accordion Project intende donare alle famiglie la gioia di comunicare educazione e passioni attraverso un momento speciale dedicato ogni giorno ai nostri bambini insieme alla riscoperta di questo affascinante e straordinario strumento.
Il libretto “BimboFisa” testimonianza dell’ esperienza con il primo allievo, contiene anche alcune pagine con spazi per gli appunti del genitore o del maestro, pagine dedicate a fotografie o disegni, e il sistema delle funzioni tonali per lo sviluppo dell’orecchio armonico nato e sviluppato nel corso “Children’s Music Laboratory”. Un piccolo volumetto preparatorio che potrà essere conservato tra i più bei ricordi della famiglia e che, all'interno del percorso metodologico ne è la propedeutica del primo approccio allo strumento.

Dopo il primo anno si iscrivono ai corsi dell'Associazione Culturale Suzuki Asti dove è nato il progetto, altri piccoli allievi e viene fondato il gruppo “Accordion Suzuki Ensemble: ASE' “ che ha già partecipato a numerosi concerti e manifestazioni.

Dal 2015 si tengono in Asti corsi di formazione rivolti agli insegnanti per poter diffondere questa metodologia didattica applicata alla fisarmonica in Italia e all'estero.

CRONOLOGIA


2010/2011 – Elena Enrico inizia la pratica di un percorso strumentale con la fisarmonica ispirato al metodo Suzuki a viene realizzato un quaderno di esperienze legato a tale sperimentazione in seguito pubblicato con il titolo “BimboFisa”. Il volumetto riscuote immediatamente molto successo anche tra gli insegnanti tradizionali che risentono da tempo della mancanza di materiali specifici mirati all’insegnamento della fisarmonica fin dall’età prescolare.

Nel 2012 viene presentato all'European Suzuki Association il lavoro di Elena per ottenere il riconoscimento ufficiale e introdurre così la fisarmonica tra gli strumenti della grande famiglia suzukiana. Accolto con entusiasmo viene ufficializzata la sperimentazione che prende il nome di Suzuki Accordion Project (SAP).

PARTECIPAZIONI


Maggio 2012 – Robilante (CN) - Settima edizione della festa della fisarmonica “Notou Sounadour”.

Settembre 2012 - Castelfidardo, patria italiana della fisarmonica, durante il periodo del “Festival Internazionale” presentazione del Suzuki Accordion Project e un breve concerto.

Giugno 2013 – Ventennale dalla fondazione dell'Istituto Suzuki di Aosta.

Aprile 2014 – Novellara (RE) - “Play'n'Play” (workshop Children's Music Laboratory)

Maggio 2015 – Asti – “Play'n'Play 30 anni” (anniversario dalla fondazione del metodo CML)10

Giugno 2015 – Asti – Primo “Fisa Day” con la partecipazione dei piccoli allievi SAP di Asti.

Aprile 201 – Danzica – European Suzuki Teachers Conference.

Giugno 2016 – Asti – Secondo “Fisa Day” con la partecipazione dei piccoli allievi SAP di Asti.

Agosto 2016 – Quiliano Valleggia (SV) - “Mostra e festa della Fisarmonica.

Ottobre/Novembre 2016 – Cuneo - Secondo convegno nazionale Suzuki.